Casella postale diviene indirizzo del contraente

La Cassazione Civile, con sentenza n°2070 del 05/02/2015, ha statuito che qualora si stipuli con l’ente postale un contratto per il trattenimento della corrispondenza presso una casella postale, presso cui ritirarla, l’ufficio di pertinenza in cui giunge la corrispondenza si identifica come indirizzo del contraente.