Accertamento induttivo: illegittimità, quando?

La Cassazione Civile, con sentenza n°25249 del 15/12/2015, ha chiarito che l’accertamento induttivo è da ritenersi illegittimo qualora l’amministrazione finanziaria non possa dimostrare, con assoluta certezza, il prezzo del bene che avrebbe determinato la plusvalenza, non indicata nella dichiarazione dei redditi del contribuente.