Conto corrente e tasso di interessi variabile

La Cassazione Civile, con sentenza n°22179 del 30/10/2015, ha chiarito che durante l’apertura di un conto corrente bancario, l’importo del tasso di interessi praticato deve essere chiaro.
 
Qualora il tasso sia stato convenuto come variabile, al fine di una corretta individuazione, nel corso della vita del rapporto contrattuale, è necessario siano presenti dei parametri che consentano la precisa determinazione di suddetto tasso di interessi.