Contratti bancari monofirma : l’intervento delle Sezioni Unite

Contratti bancari firmati solo dal cliente e non firmati dalla Banca.

Arriva l’intervento della Cassazione che, a Sezioni Unite, compone il conflitto tra le Sezioni Semplici.

Un contratto bancario (per un derivato, ovvero, con estensione analogica, per qualsiasi prodotto bancario), firmato solo dal cliente e non sottoscritto dal funzionario della banca deve ritenersi valido ed efficace.

La mancata sottoscrizione del contratto da parte del funzionario della Banca, infatti, non viola il requisito richiesto della forma scritta, atteso che la normativa di riferimento TUF nel caso di specie (TUB per i contratti bancari in genere), viene rispettato con la consegna del contratto al cliente sottoscrittore e la successiva esecuzione del contratto stesso da parte della Banca. Cass. Civ. SS. UU. 898 del 18 gennaio 2018.