Il diritto di precedenza prevale sull’eccessiva velocità

La IV Sezione Penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 5029/2019 ha avuto modo di statuire che l’eccessiva velocità del veicolo transitante su un’intersezione con velocità eccessiva, rispetto a quella concretamente consentita, non costituisce per gli utenti che in prossimità di suddetta intersezione erano onerati dal rispetto del diritto di precedenza, un’ipotesi eccezionale, atipica ed imprevedibile, tale da interromperne il nesso causale tra le condotte di chi non osserva il diritto di precedenza, e le lesioni personali immediatamente riportate da chi procedeva con velocità eccessiva.