LE RECENTI PRONUNCE A TUTELA DEL LAVORATORE…

Con riferimento alla tutela del lavoratore, la Cassazione ha emesso tre recenti pronunce, con le quali:

  • ha specificato che, dal combinato disposto degli artt. 2086, 2094 e 2104, non è possibile dedursi la sussistenza a carico del lavoratore di un obbligo di eseguire compiti, quali quello di reperibilità, aggiuntivi ed estranei rispetto alla prestazione ordinaria dedotta in contratto (ordinanza n. 7410/2018);

 

  • ha emesso una condanna nei confronti di un’azienda per le conseguenze psicologiche cagionate a una dipendente dalla scelta di inquadrarla a un livello inferiore rispetto a quello che le sarebbe spettato in base alle mansioni complessivamente svolte (sentenza n. 6793/2018 del 19 marzo);

 

  • ha confermato il risarcimento del danno da straining, vale a dire una forma più lieve di mobbing sul lavoro, caratterizzato dal verificarsi di una serie di comportamenti vessatori in danno del lavoratore, privi del carattere delle continuità nel tempo (sentenza n. 7844/2018)

Studio Legale Innocenti con sede in Roma , Via del Circo Massimo n.9.

Fondato in Roma dall’avvocato Francesco Innocenti nel 2001.

L’avvocato Francesco Innocenti, del foro di Roma, ex dipendente all’interno dell’ufficio legale di un primario istituto bancario, è titolare di numerose incarichi difensivi relativi a banche ed alla gestione della crisi di impresa (concordato preventivo, contenzioso relativo al fallimento, reati fallimentari).

L’avv. Francesco Innocenti del foro di Roma è autore di numerosi articoli a carattere divulgativo in diritto commerciale, bancario, penale commerciale ed inerenti alla gestione della crisi di famiglie, imprese ed aziende anche agricole.